Kayak

 Al Centro Estivo Barizza in collaborazione con l'Ass. Canoa-Kayak Arcobaleno, viene promossa l'attività di avviamento al kayak. Il kayak è un mezzo che storicamente è usato dalle popolazioni eschimesi. E' facile da usare,  funziona da galleggiante in caso di rovesciamento, è facile da manovrare. Per questa sua versatilità è praticabile anche da bambini fin dal 7° anno di età.

La nostra scuola di kayak, che è attiva da almeno 15 anni ha come obiettivi:
  • saper portare il kayak diritto con pagaiata regolare inacque lente o leggermente mosse fino al 2° di difficoltà;
  • saper scendere e salire dal kayak da sponde basse o alte in modo efficace;
  • saper far l'autorecupero in caso di rovesciamento;
  • sviluppare un'esperienza di acquaticità in ambienti naturali (laguna, fiume) e non artificiali (piscine), per relazionarsi  e rispettare i limiti di qualunque ambiente acquatico.
  • fare tutto ciò con criteri di sicurezza (salvagente, paraspruzzi, caschetto quando richiesto).

Sul piano didattico, avendo un rapporto di 1 a 5, si procede ad effettuare le prime esercitazioni su un tratto di Muson, per poi procedere a utilizzare tratti didattici del Sile (Oasi di Cervara - Laghetto di Quinto) e del Piave (Nervesa della Battaglia -Ponte della Priula) o isole della gronda Lagunare (Isola di Campalto).
Ormai oltre un migliaio di ragazzi hanno imparato l'a-b-c del kayak attraverso la nostra scuola. Da quest'anno per gli spostamenti esterni al centro, avremmo anche a disposizione un pulmino.

Coordinatore Scuola Kayak: Giancarlo Furlan